I sistemi di ricarica veloce per veicoli elettrici ABB mettono l'Islanda sulla strada della sostenibilità energetica

2018-05-14 - L'Islanda sta attuando un piano ambizioso per aumentare l'adozione delle energie rinnovabili, con incentivi per promuovere i veicoli elettrici.



L’avvio verso la sostenibilità in Islanda è partito dalla consapevolezza che la nazione insulare era eccessivamente dipendente da fonti petrolifere straniere. Oggi l'80 per cento dell'energia islandese proviene da risorse non fossili in cui predominano l'energia idroelettrica e quella geotermica.

"Essere in grado di generare in modo autonomo la nostra energia è molto importante per la nostra indipendenza", ha dichiarato Jón Björn Skúlason, capo della Icelandic New Energy, una società che coordina le iniziative nazionali tra governo, industria e istituti di ricerca.

Mentre i combustibili fossili rappresentano ancora il 20% del consumo totale di energia, il Governo islandese ha messo in atto un programma di incentivi finanziato dallo Sato per aumentare l'uso di veicoli elettrici. Il programma sta già avendo un forte impatto: oggi ci sono più di 6.000 auto elettriche rispetto alle 90 scarse del 2014.

Grafico : Fonte grafica: situazione economica e fiscale delle isole, Ministero delle finanze e degli affari economici, agosto 2017


Per alimentare queste auto elettriche, sono state installate più di 20 stazioni di ricarica rapida ABB lungo la famosa Route 1 dell'isola che con i suoi 1.300 chilometri è l'autostrada principale del Paese e la sua spina dorsale logistica.

Lì, i carica batterie sono esposti alle condizioni meteorologiche più estreme, comprese le temperature che scendono fino a -30° C. "Non troverete un clima più sfidante che in Islanda", ha dichiarato Bjarni Már Júlíusson, CEO di ON Power, una compagnia elettrica leader nel settore dell'energia che fa parte di Reykjavik Energy. ON Power gestirà la rete di sistemi di ricarica ABB situata lungo la Route 1. "I sistemi di ricarica sono esposti a condizioni climatiche incredibilmente rigide con tanto sale, nebbia di mare, basse temperature, umidità e tempeste."

I sistemi di ricarica rapida ABB possono ricaricare una batteria per auto elettrica in soli 15-30 minuti. Tutti i carica batterie ABB supportano soluzioni che comprendono l'autorizzazione all’utilizzo da parte degli utenti, il sistema di pagamento e la connettività in rete. Un'infrastruttura di ricarica stabile per i veicoli elettrici è fondamentale se l'Islanda intende realizzare la sua ambizione di diventare sostenibile al 100% sotto il punto di vista energetico. "All'inizio le persone erano scettiche, ma ora vedono i veicolo elettrici su strada e si rendono conto che ormai sono qui per restare", ha commentato Skúlason.

La tecnologia ABB Ability™ garantisce che i sistemi di ricarica siano operativi 24 ore su 24, 7 giorni su 7. La connettività digitale da remoto consente il monitoraggio continuo dei dispositivi da qualsiasi punto dell'isola. Ciò consente a ON Power di accedere ai dati in tempo reale per il monitoraggio da remoto e il controllo proattivo dello stato operativo e tecnico delle stazioni di ricarica. ABB offre una panoramica completamente flessibile dell'intera rete di ricarica per garantire che il sistema sia completamente funzionante fino a temperature di -35 ° C.



La tecnologia basata su cloud collega i sistemi di ricarica alla piattaforma basata sul cloud di Microsoft Azure per aumentarne il valore e l'efficienza. Ciò significa che i tecnici possono diagnosticare oltre il 90 per cento di tutti gli errori e risolvere oltre il 60 per cento di essi da remoto senza dover recarsi in sito, allo stesso tempo questo rende possibile per ON Power supportare i propri clienti nel miglior modo possibile.

"In genere ABB è in grado di riavviare da remoto un carica batterie se si verifica un errore, cosa estremamente conveniente in Islanda, a causa delle lunghe distanze e delle eventuali tempeste che possono rendere difficile l'invio del personale di servizio sul sito", ha affermato Óskar Gústavsson, direttore vendite di Johan Rönning, distributore prodotti ABB in Islanda.

ON Power ha scelto il colore della sua azienda per aiutare gli automobilisti a localizzare i carica batterie. "Tutti i carica batterie sono di colore arancione, il che li rende più facili da vedere quando il clima rigido riduce la visibilità", ha affermato Lasse Altmann, Business Development Manager di ABB E-Mobility Charging






Seguici su:


Seguici su TwitterCollegati a FacebookAbbonati a YouTubeGet LinkedIn

ABB Italia



Follow us on TwitterGet LinkedInConnect on FacebookSubscribe on YouTube

Gruppo ABB


      • Twitter
      • Facebook
      • LinkedIn
      • Weibo
      • Stampa
      • Email
    seitp202 0e2106b8d0aef889c125828d004c1bfa