ABB e General Motors collaborano ad una ricerca su batterie per auto elettriche

Il progetto è finalizzato ad individuare come trasformare batterie esauste di auto elettriche in dispositivi di immagazzinamento di energia.

Zurigo (Svizzera), 21 settembre 2010 – ABB, il gruppo leader nelle tecnologie per l’energia e l’automazione, e General Motors, hanno sottoscritto un memorandum di intesa non esclusivo per collaborare ad un progetto di ricerca e sviluppo finalizzato all'individuazione di usi alternativi per batterie di auto elettriche giunte al termine del loro ciclo di vita.

Il progetto analizzerà il potenziale riutilizzo delle batterie al litio esauste usate nel modello di auto elettrica di GM, Chevrolet Volt, per fornire un dispositivo di immagazzinamento di energia conveniente sotto il profilo dei costi che migliorerà l’efficienza dei sistemi elettrici nel loro evolversi in reti intelligenti (smart grid).

“Le future smart grid integreranno una maggiore quantità di energia da fonti rinnovabili e avranno bisogno di alimentare una capillare infrastruttura di e-mobility, situazioni che richiedono entrambe un’ampia gamma di soluzioni per l’immagazzinamento di energia” ha dichiarato Bazmi Husain, responsabile dell’iniziativa smart grid di ABB.
“Siamo entusiasti di esplorare la possibilità di riutilizzare batterie di auto elettriche che potrebbero contribuire a realizzare la necessaria capacità di immagazzinamento di energia e fornire benefici a lungo termine sotto l’aspetto economico e ambientale”.

Secondo quanto riferisce GM, la batteria della Volt avrà ancora una significativa capacità di immagazzinamento anche al termine della sua applicazione.

“Questo è il motivo per cui stiamo collaborando con ABB per individuare come le batterie della Volt possano fornire benefici ambientali apprezzabili anche al di fuori del contesto dei trasporti” ha affermato Micky Bly, Direttore Esecutivo dei sistemi elettrici e ibridi di GM che ha annunciato l’accordo di collaborazione durante la conferenza EV Battery Tech tenutasi a Troy, nel Michigan. “La nostra cooperazione con ABB consentirà di individuare soluzioni per l’ottimizzazione dell’intero ciclo di vita delle batterie di Volt”.

La possibilità di poter disporre di un sistema di immagazzinamento dell’energia economicamente competitivo viene spesso identificato come la tecnologia alla base della diffusione delle smart grid che condurrà ad un maggior utilizzo di applicazioni fra le quali:

  • Gestire la discontinuità delle risorse eoliche e solari
  • Mitigare i picchi nella richiesta di corrente elettrica
  • Provvedere riserve di energia
  • Immagazzinare energia a minor costo durante i momenti di basso consumo per immetterla nuovamente in rete durante i momenti di picco

ABB è attualmente impegnata in più di venti progetti a livello mondiale che interessano tutti gli aspetti delle smart grid, dall’immagazzinamento dell’energia, al controllo delle reti, alla misurazione e alla comunicazione, all’automazione della distribuzione e ai sistemi di home automation.

ABB (www.abb.it) è leader nelle tecnologie per l'energia e l'automazione che consentono alle utility e alle industrie di migliorare le loro performance, riducendo al contempo l'impatto ambientale. Le società del Gruppo ABB impiegano circa 117.000 dipendenti in oltre 100 Paesi.

      • Twitter
      • Facebook
      • LinkedIn
      • Weibo
      • Stampa
      • Email
    Le stazioni di ricarico in corrente continua di ABB permetteranno un rapico ricarico dei veicoli elettrici. A seconda del tipo di batteria e di veicolo, la gamma di batterie con un autonomia di più di 10 km è disponibile in meno di 10 min. L'avanzare della tecnologia riguardante le batterie renderà il ricarico disponibile con la velocità e la semplicità di una sosta carburante.

    Contattaci

    Per informazioni contatta:
    • Media Relations
      Communications, Zurich
      Thomas Schmidt, Wolfram Eberhardt
      Tel: +41 43 317 6568
      Fax: +41 43 317 7958
      ABB Ltd
      Affolternstrasse 44
      CH-8050 Zurich, Switzerland
    • Investor Relations
      Switzerland: Tel. +41 43 317 7111
      Sweden: Tel. +46 21 325 000
      USA: Tel. +1 203 750 7743
    seitp202 6c3600212642657ec12577a600261373