NKT Victoria

2018-07-31 - La nave posacavi per potenziare capacità e flessibilità

La nave posacavi più tecnologicamente avanzata al mondo viene consegnata a NKT per potenziare la capacità delle sue operazioni di posa di cavi sottomarini, ottenendo nel contempo maggiore efficienza e precisione.

La nave è stata costruita seguendo le specifiche del cliente nel cantiere navale di Kleven in Norvegia e misura circa 140 x 30 metri.

Si avvale di molte delle principali tecnologie navali di ABB. Il premiato Onboard DC Grid e la soluzione di distribuzione dell'energia, per esempio, utilizzano un unico circuito in corrente continua per la propulsione della nave in modo da ridurre il consumo energetico. La nave definisce nuovi standard di affidabilità e precisione ed è dotata di serbatoi di stabilizzazione; le operazioni sottomarine verranno eseguite e monitorate da un veicolo azionato a distanza, utilizzando videocamere e sonar ed evitando l'impiego di operatori subacquei.

La nave è dotata inoltre di un sistema di automazione integrato ABB e di tre unità di propulsione Azipod e, con l’ausilio di un sistema di accumulo dell’energia per applicazioni navali, taglierà del 27 per cento il consumo di carburante e ridurrà la manutenzione rispetto ai sistemi AC tradizionali in corrente alternata. Sensori, hardware e software di monitoraggio consentiranno di inviare i dati a terra mediante un collegamento satellitare affinché i centri di assistenza tecnica a terra possano operare in stretto contatto con la nave come parte della soluzione delle Operazioni Marittime Integrate di ABB. A bordo sarà presente anche un software avanzato per il monitoraggio dell'azionamento, le previsioni e l'assistenza alle decisioni.

Grazie alla tecnologia di posizionamento dinamico di primissimo livello (DP3), la nave potrà mantenere la sua posizione con grande precisione. La nave è costruita in modo tale da poter contenere incendi e inondazioni, senza compromettere il suo posizionamento e gli altri sistemi essenziali.

Per la galleria fotografica e tutti gli approfondimenti tecnici, clicca QUI>>>



Seguici su:


Seguici su TwitterCollegati a FacebookAbbonati a YouTubeGet LinkedIn

ABB Italia



Follow us on TwitterGet LinkedInConnect on FacebookSubscribe on YouTube

Gruppo ABB



      • Twitter
      • Facebook
      • LinkedIn
      • Weibo
      • Stampa
      • Email
    seitp202 36e01c4b7f207dd6c12582db001f06af