Nantes sceglie la tecnologia innovativa ABB e-bus

La tecnologia di connessione di ricarica più veloce al mondo di ABB per alimentare i primi bus completamente elettrici di 24 metri.

Zurigo (Svizzera), 25 ottobre 2017 - ABB si è aggiudicata un ordine da 20 milioni di dollari dal produttore svizzero di bus HESS per la fornitura della sua tecnologia di ricarica veloce per 20 bus elettrici e per le relative infrastrutture nella città francese di Nantes. Gli autobus saranno gestiti dall’operatore di trasporti pubblici, Société d'Economie Mixte des Transports de l'Agglomération Nantaise (Semitan).

Le batterie montate sul tetto degli autobus saranno caricate in 20 secondi con una potenza di 600 kilowatt presso fermate selezionate mentre i passeggeri salgono e scendono. Occorre meno di un secondo per collegare l’autobus al punto di ricarica e ciò rende questa tecnologia di connessione la più veloce al mondo. Una ulteriore carica di 1-5 minuti presso il capolinea consente una ricarica completa delle batterie.

La tecnologia di ricarica veloce di ABB e le apparecchiature a bordo fanno parte delle soluzioni innovative TOSA (Trolleybus Optimisation Système Alimentation), tecnologia leader al mondo nel suo genere.

La flotta verrà impiegata sulla linea Busway Bus Rapid Transit (Linea 4) che collega il centro storico di Nantes ai comuni del versante meridionale della Loira. Il nuovo sistema di bus aumenterà la capacità dei passeggeri del 35 per cento per consentire un trasporto sostenibile per circa 2.500 utenti l’ora.

Dall’inaugurazione del percorso nel 2006 il volume dei passeggeri è aumentato causando un sovraffollamento dei bus. Gli autobus lunghi 24 metri e completamente elettrici forniti dalla HESS saranno i primi al mondo nel loro genere a essere dotati di una tecnologia di ricarica veloce che consente una maggiore capacità di passeggeri e un trasporto pubblico senza emissioni e a basso rumore. Gli autobus dovrebbero essere operativi entro la fine del 2018.

“Questa tecnologia rivoluzionaria non ha bisogno di linee aeree e permette un trasporto di massa silenzioso e a zero emissioni che rappresenta una valida alternativa agli autobus a combustibile fossile e offre un modello per il trasporto urbano del futuro” ha dichiarato Claudio Facchin, presidente della divisione Power Grid di ABB. “Il progetto rappresenta un esempio del nostro impegno a fornire valore al cliente attraverso la tecnologia e l’innovazione e rafforza la nostra posizione di partner ideale per poter disporre di una rete più forte, più smart e più verde in linea con la nostra strategia Next Level”.

Ognuno dei nuovi e-bus potrà trasportare 151 passeggeri e sarà dotato di tecnologia di trasmissione ABB a risparmio energetico, composta da convertitori di trazione e convertitori ausiliari, motori a trazione a magneti permanenti, batterie montate sul tetto e sistemi di trasferimento di energia.

ABB (ABBN: SIX Swiss Ex) è un leader tecnologico all’avanguardia nei prodotti per l’elettrificazione, nella robotica e nel controllo di movimento, nell’automazione industriale e nelle reti elettriche al servizio dei clienti nelle utility, nell’industria, nei trasporti e nelle infrastrutture a livello globale. Continuando una storia di innovazione lunga più di 125 anni, oggi ABB sta scrivendo il futuro della digitalizzazione industriale e guidando la quarta rivoluzione industriale ed energetica. ABB opera in oltre 100 paesi con circa 136.000 dipendenti. www.abb.com



Seguici su:


Seguici su TwitterCollegati a FacebookAbbonati a YouTubeSeguici su Google PlusGet LinkedIn

ABB Italia



Follow us on TwitterGet LinkedInConnect on FacebookSubscribe on YouTube

Gruppo ABB


      • Twitter
      • Facebook
      • LinkedIn
      • Weibo
      • Stampa
      • Email

    Contattaci

    Page information:
    seitp202 551dc1c47051c156c12581b0002517ec