ABB si aggiudica un mega ordine per consentire la trasmissione di energia pulita in Asia centrale

ABB fornirà stazioni di conversione HVDC nell'ambito di un progetto da 330 milioni di dollari in consorzio con Cobra, per portare energia idroelettrica agli utenti in Pakistan

Zurigo (Svizzera), 24 settembre 2019 - ABB fornirà stazioni di conversione in corrente continua in alta tensione (HVDC) in Tagikistan e Pakistan come parte di un ordine da 330 milioni di dollari supportato dalla Banca Mondiale in consorzio con Cobra, società EPC spagnola che sarà responsabile per la costruzione e l'installazione delle relative sottostazioni.

Le stazioni di conversione HVDC consentiranno la trasmissione efficiente di energia idroelettrica rinnovabile a oltre 800 chilometri dai siti di generazione in Tagikistan alle aree di consumo in Pakistan


Le stazioni di conversione HVDC di ABB faranno parte del progetto CASA-1000, che consentirà la trasmissione efficiente di energia idroelettrica rinnovabile su una distanza di 800 chilometri dai siti di generazione nella Repubblica del Kirghizistan e in Tagikistan verso aree ad alto consumo in Pakistan. Il collegamento CASA-1000 avrà una capacità di trasmissione di 1.300 megawatt (MW) di elettricità a 500 kilovolt (kV).

Il progetto CASA-1000 sostiene un'iniziativa del governo pakistano volta a far fronte alla crescente domanda di elettricità, e consentirà inoltre alla Repubblica del Kirghizistan e al Tagikistan di utilizzare al meglio le proprie risorse idroelettriche. CASA-1000 faciliterà il commercio di elettricità tra i paesi dell'Asia centrale e dell'Asia meridionale mettendo in atto accordi commerciali e istituzionali e le nfrastrutture di trasmissione richieste. I paesi che partecipano al progetto sono l'Afghanistan, la Repubblica del Kirghizistan, il Pakistan e il Tagikistan.

"La soluzione avanzata HVDC di ABB porterà elettricità pulita sempre più necessaria agli utenti e consentirà la condivisione delle risorse interconnettendo la regione", ha affermato Claudio Facchin, presidente della divisione Power Grids di ABB. "Questo progetto è un altro esempio del nostro impegno nell'integrazione delle energie rinnovabili e rafforza la posizione di ABB come partner di riferimento per consentire reti più forti, più intelligenti e più sostenibili".



ABB è stata pioniere della tecnologia HVDC più di 60 anni fa e si è aggiudicata oltre 120 progetti HVDC, con una capacità installata totale di oltre 130.000 MW, vale a dire circa la metà della base installata globale.

ABB (ABBN: SIX Swiss Ex) è un leader tecnologico all’avanguardia nelle reti elettriche, nei prodotti per l’elettrificazione, nell'automazione industriale, nella robotica e nel controllo di movimento, al servizio dei clienti nelle utility, nell’industria, nei trasporti e nelle infrastrutture a livello globale. Continuando una storia di innovazione lunga più di 130 anni, oggi ABB sta scrivendo il futuro della digitalizzazione industriale con due chiari obiettivi: portare l’elettricità da qualsiasi impianto di generazione a ogni utenza e realizzare l’automazione nei processi industriali dalle materie prime ai prodotti finiti. Come partner principale di Formula E, la classe di motorsport internazionale FIA con vetture interamente elettriche, ABB sta spingendo i confini della mobilità elettrica per contribuire a un futuro sostenibile. ABB opera in oltre 100 paesi con circa 147.000 dipendenti. www.abb.com





Seguici su:


Seguici su TwitterCollegati a FacebookAbbonati a YouTubeGet LinkedIn

ABB Italia



Follow us on TwitterGet LinkedInConnect on FacebookSubscribe on YouTube

Gruppo ABB

      • Twitter
      • Facebook
      • LinkedIn
      • Weibo
      • Stampa
      • Email

    Contattaci

    Per informazioni
    seitp202 663dcc464487e86cc1258312004cf3a8