Il cammino verso il trasporto a emissioni zero

Siamo sulla strada giusta per far muovere il nostro mondo senza distruggere il pianeta.

25 settembre 2018
Tarak Mehta





Per me è stato un grande orgoglio personale quando la rivista Fortune ha recentemente riconosciuto la leadership di ABB per gli obiettivi raggiunti nel campo dell’e-mobility e della tecnologia di ricarica dei veicoli elettrici, classificandola all’8° posto nel suo elenco annuale delle società che “stanno cambiando il mondo”.

Mi sono sentito quindi molto onorato di essere stato invitato insieme a politici, leader aziendali e strateghi accomunati dalla stessa visione al Zero Emission Vehicle Summit, il primo summit mondiale sui veicoli a emissioni zero che si è tenuto l’11 settembre a Londra.

Questo evento epocale ha permesso di esprimere la chiara visione di tutti i partecipanti, precisamente quella di unire le forze per accelerare l’adozione di soluzioni energetiche sostenibili in tutto il mondo.

Non è sufficiente una sola soluzione per raggiungere l’ambizioso obiettivo del trasporto a emissioni zero. Come ho spiegato durante la mia presentazione al summit, per attuare un reale cambiamento sarà necessario un ecosistema ben definito e integrato, formato da quattro componenti chiave che metteranno alla prova collettivamente la nostra determinazione sociale globale a fare in modo che ciò avvenga:

    1. Disponibilità di veicoli elettrici ad alte prestazioni e a prezzi competitivi

    2. Accessibilità a infrastrutture di ricarica rapide e sicure

    3. Rafforzamento delle reti, con l’impiego di tecnologie digitali per gestire efficientemente la distribuzione dell’energia e i consumi

    4. Integrazione di impianti di generazione di energia rinnovabile


Noi di ABB abbiamo il piacere di collaborare con illustri case automobilistiche che hanno in mano le redini del futuro dei veicoli elettrici. In virtù dei nostri 130 anni di storia come leader mondiale di tecnologie all’avanguardia, riteniamo di possedere basi consolidate per gestire gli altri tre punti dell’elenco sopracitato, soprattutto grazie alla nostra offerta digitale integrata di gestione avanzata, ABB AbilityTM.

Niente meglio della partnership tra ABB e ABB FIA Formula E championship dimostra questa capacità. Insieme stiamo facendo avanzare i confini della tecnologia a vantaggio dei consumatori, una prerogativa che, con mia grande soddisfazione, è stata riconosciuta anche dal primo ministro britannico Theresa May nel suo discorso inaugurale al Zero Emission Vehicle Summit.

Quindi, come si presenta il futuro della mobilità sostenibile? Ritengo che le prospettive siano buone, ma la strada per raggiungere il trasporto a emissioni zero non sarà semplice. È mai stato semplice guidare una rivoluzione su scala epica come questa? Siamo sulla strada giusta per far funzionare il mondo senza distruggere il pianeta. Le tecnologie disponibili stanno diventando sempre più pulite ed efficienti, affidabili e flessibili, quindi è prevedibile che le fonti di energia rinnovabile continueranno a essere quelle con crescita più rapida a livello mondiale nei prossimi due decenni. Sono personalmente molto entusiasta di far parte di questo sviluppo.

Note sull'autore





Tarak Mehta


Tarak Mehta è entrato a far parte di ABB 20 anni fa. Nel gennaio 2016 è stato nominato Presidente della divisione Electrification Products di ABB e ha ricevuto l’incarico di attuare importanti cambiamenti aziendali, facendo della divisione Electrification Products il partner di riferimento per soluzioni energetiche più intelligenti e sicure, dalla sottostazione alla semplice presa di corrente. Continua a dirigere la leadership tecnologica all’avanguardia di ABB in tutta la Divisione, con particolare attenzione alla creazione di soluzioni intelligenti e interconnesse che supportano la crescita dei clienti in questa rivoluzione energetica e quarta rivoluzione industriale. Mehta è stato nominato membro del Comitato Esecutivo del Gruppo nel 2010 e nel periodo dall’ottobre 2010 al dicembre 2015 è stato Presidente della divisione Low Voltage Products, nella cui veste ha supervisionato la crescita strategica del business di bassa tensione. Dal 2007 al 2010 è stato responsabile della business unit Transformers di ABB, mentre in precedenza aveva ricoperto varie posizioni manageriali nella divisione Power Products negli Stati Uniti, in Svezia e in Svizzera.





Seguici su:


Seguici su TwitterCollegati a FacebookAbbonati a YouTubeGet LinkedIn

ABB Italia



Follow us on TwitterGet LinkedInConnect on FacebookSubscribe on YouTube

Gruppo ABB




      • Twitter
      • Facebook
      • LinkedIn
      • Weibo
      • Stampa
      • Email
    seitp202 7095921f21f4fdb6c125832700400751