Il service ABB ottimizza la produttività degli scarti di raffinazione petrolchimica a Siracusa

2017-10-25 - L’impianto di raffinazione di ISAB S.r.l., una controllata del gruppo Lukoil, è inserito nel polo petrolchimico di Priolo Gargallo in provincia di Siracusa. All’interno del perimetro degli impianti di raffinazione è presente un complesso, denominato IGCC (impianto di gassificazione a ciclo combinato), che lavora gli scarti di raffinazione e rappresenta uno dei più grandi siti industriali europei sia in termini di dimensioni sia in termini di complessità.

L’ IGCC, entrato in produzione nel 2000 con una potenza massima di 532 MW, serve la rete elettrica della Sicilia e un fermo non preventivato non causerebbe solo conseguenze dirette sulla mancata produzione, ma anche una discontinuità della rete nazionale.

Dall’entrata in esercizio alla fine degli anni Novanta, ISAB ha affidato ad ABB la manutenzione predittiva, programmata ordinaria, straordinaria e correttiva delle attrezzature in alta e media tensione, con reperibilità 24/7 grazie a un pacchetto completo di soluzioni offerte.

ISAB ha previsto specifiche finestre temporali in cui effettuare le manutenzioni connaturate alla tipologia dell’impianto. Il rispetto dei tempi diventa così una variabile fondamentale nella scelta di un partner con il quale operare.

Il 18 aprile scorso ha preso il via la fermata generale dell’impianto a ciclo combinato, uno dei tre siti produttivi del polo petrolchimico di Priolo Gargallo. Durante una fermata di questo tipo, chiamata anche “turnaround”, la normale attività operativa viene interrotta per consentire la manutenzione dell’impianto, per garantire le attività di manutenzione e le migliorie necessarie alla sicurezza e all’efficienza degli impianti, per ottimizzarne la produttività nel rispetto dei lavoratori e dell'ambiente.

Questo tipo di manutenzione è stata oggetto di una gara che ABB si è aggiudicata per la manutenzione principalmente di uno dei gruppi di generazione. ABB si è aggiudicata l’ordine una settimana prima dell’inizio lavori e ha impiegato le migliori risorse e programmato nel dettaglio ogni attività per ridurre le tempistiche e migliorare l’affidabilità dell’impianto, minimizzando gli effetti dei tempi di fermata sulla reddittività del ciclo di produzione. La fermata, stimata a 35 giorni totali, ha avuto infatti una durata effettiva di 28.

Lo scopo di fornitura di ABB nell’impianto ISAB comprende due sottostazioni a 150kV e 380 kV isolate in gas, interruttori di macchina, scaricatori in alta tensione, quadri in media tensione e trasformatori in alta e media tensione, su cui si è concentrata l’attività di manutenzione.

“Queste attività richiedono un grande sforzo logistico e un’ottima conoscenza dell’impianto, doti che ABB ha messo in campo per ridurre il fermo impianto durante la manutenzione delle attrezzature in alta e media tensione e dei trasformatori.” Il commento del cliente.

Il Service della divisione Power Grids di ABB offre contratti di manutenzione preventiva e ordinaria permettendo ai clienti un notevole risparmio di costi rispetto agli interventi correttivi su guasto e assicurando il mantenimento degli standard di produzione sia in termini di tempi che di qualità, evitando costi di ripresa o rilavorazione dei prodotti. L’attività manutentiva mira a garantire la disponibilità degli impianti e la diminuzione delle fermate per guasti imprevisti.

Un'analisi preventiva approfondita dello stato degli impianti è uno degli importanti servizi che ABB è in grado di offrire e formulare ai propri clienti nell’ottica di poter pianificare con anticipo eventuali manutenzioni o sostituzioni di apparati che potrebbero, se non adeguatamente avviati, essere fonte di importanti fuori servizi che potrebbero generare ingenti perdite economiche.

ABB è il partner ideale nella realizzazione di reti più forti, più intelligenti e più sostenibili.

      • Twitter
      • Facebook
      • LinkedIn
      • Weibo
      • Stampa
      • Email

    Contattaci

    Page information:
    seitp202 83c3d024f4a0a603c12581c4002dfc6a