Emax 2 garantisce l'alimentazione elettrica di un importante istituto bancario in Italia

2017-12-15 - Grazie al proprio software, l'interruttore intelligente di ABB implementa una strategia di distacco carichi per aumentare l’affidabilità dei generatori di emergenza.

Rome - Foto di Cristian Bortes

Un importante istituto bancario europeo ha installato l'interruttore intelligente ABB Emax 2, per modernizzare l'alimentazione di emergenza presso la propria sede di Roma, aumentando la sicurezza e la resilienza del proprio sistema. La tecnologia software dell'interruttore di ABB che gestisce, protegge e coordina le microreti, ha consentito alla banca di ridurre l'investimento destinato all'alimentazione di emergenza e allo stesso tempo potenziare la propria strategia di sicurezza energetica.

Le banche usano i generatori di emergenza per assicurarsi l'operatività come una microrete indipendente di bassa tensione nel caso in cui si verificasse un'interruzione dell'alimentazione elettrica. Un elevato livello di ridondanza ne assicura la continuità operativa dei sistemi di sicurezza e la normale esecuzione delle transazioni bancarie. I gruppi di continuità (UPS) rappresentano, ad esempio, una soluzione di emergenza come risorsa estrema.

Giuseppe Scali, responsabile del product management a livello globale per gli interruttori di bassa tensione di ABB, afferma: “I sistemi elettrici di bassa tensione richiedono tecnologie innovative per mantenere i propri sistemi operativi e funzionanti anche nelle situazioni di emergenza. ABB Emax 2 semplifica il controllo e la protezione delle microreti grazie alla piattaforma software All-in-One. Per le applicazioni in cui la continuità di servizio è cruciale come le banche, Emax 2 è infatti la soluzione intelligente per aumentare la resilienza dell'alimentazione senza la necessità di investimenti aggiuntivi in gruppi elettrogeni o programmazioni di logiche complesse."

Emax 2 fornisce protezioni avanzate, logiche programmabili, completa connettività e integrabilità nei sistemi di supervisione, gestione dei parametri dell'energia delle microreti in un unico straordinario prodotto. Qualora l’impianto della banca dovesse separarsi dalla rete di distribuzione elettrica ed essere sostenuta da sistemi di alimentazione di emergenza, progettata solo per carichi indispensabili, il software integrato di Emax 2 attua una strategia di distacco dei carichi basata sulle misure di potenza e frequenza. In base alle priorità preimpostate, i carichi non critici vengono rapidamente scollegati mentre le operazioni essenziali restano attive e funzionanti. Al ripristino dell'alimentazione, l'interruttore ABB automaticamente ricollega i carichi in totale sicurezza.

Secondo quanto afferma Marco Bielli, Direttore di Quadricom, azienda costruttrice di quadri elettrici: "Installare gruppi elettrogeni aggiuntivi in una sede cittadina è un enorme investimento, in quanto ogni metro quadrato di spazio è di fondamentale importanza. Era necessaria un'alternativa intelligente che richiedesse meno potenza installata e un minor spazio utilizzato, pur consentendo tuttavia alla banca di operare come microrete indipendente per tempi più lunghi. Emax 2 di ABB era la soluzione pronta per coprire questa esigenza, dato che non richiedeva ulteriore programmazione di altri dispositivi."

Nell’impianto in caso di disservizio della rete elettrica di distribuzione, subentra la prima alimentazione di emergenza. Se questa dovesse avere qualche guasto, si avvia il secondo generatore più piccolo e il software integrato nell'interruttore Emax 2 scollega immediatamente i carichi non critici attraverso comandi elettrici agli interruttori scatolati ABB situati a valle. Di conseguenza, questa soluzione per migliorare l’affidabilità del sistema elettrico ha un ottimo rapporto costo-beneficio ed è più veloce e semplice da attuare rispetto agli approcci tradizionali. Grazie alla tecnologia digitale all-in-one di ABB, l’elettronica a bordo di Emax 2 gestisce carichi in modo intelligente per aumentare l'affidabilità e prevenire qualsiasi tipo di interruzione anche nei momenti più cruciali.

Emax 2 non è, quindi, solo un dispositivo di protezione per la distribuzione e la generazione dell'energia, ma è anche un controllore di impianto che garantisce il coordinamento di carichi e generatori in entrambe le situazioni di connessione alla rete o di isolamento. Grazie all’algoritmo brevettato di distacco dei carichi, Emax 2 apprende il comportamento del sistema di alimentazione e adatta il carico dello stabilimento e la configurazione della generazione ai cambiamenti della rete elettrica.

“Dal punto di vista energetico, la banca è come uno stabilimento che non deve mai interrompersi,” aggiunge Fabio Monachesi, global product manager della business unit Protection and Connection di ABB. "Restare sempre connessi alla rete richiede elevati livelli di resilienza nelle strategie di alimentazione. Dopo essersi consultati con Quadricom, i facility manager della banca hanno deciso di installare due generatori di potenza di emergenza usando la tecnologia di distacco dei carichi integrata in Emax 2 per evitare ogni potenziale rischio di blackout e garantire le operazioni bancarie 24 ore al giorno, 7 giorni la settimana, 365 giorni l'anno.”

ABB (ABBN: SIX Swiss Ex) è un leader tecnologico all’avanguardia nei prodotti per l’elettrificazione, nella robotica e nel controllo di movimento, nell’automazione industriale e nelle reti elettriche al servizio dei clienti nelle utility, nell’industria, nei trasporti e nelle infrastrutture a livello globale. Continuando una storia di innovazione lunga più di 125 anni, oggi ABB sta scrivendo il futuro della digitalizzazione industriale e guidando la quarta rivoluzione industriale ed energetica. ABB opera in oltre 100 paesi con circa 136.000 dipendenti. www.abb.it


Per motivi di riservatezza non è possibile citare il nome della banca.

      • Twitter
      • Facebook
      • LinkedIn
      • Weibo
      • Stampa
      • Email
    seitp202 a4d70e6550756421c12581f70039bc98