La première di danza moderna è una delicata collaborazione tra umani e robot ABB

2018-09-10 - Il rinomato coreografo Fredrik Rydman collabora e si esibisce con un robot industriale ABB in una nuova performance.

7 settembre, venerdì sera. Due artisti sono saliti per la prima volta insieme sul palco del Kulturhuset Stadsteatern (Casa della Cultura e Teatro della città) di Stoccolma. Uno degli interpreti è stato Fredrik "Benke" Rydman, il famoso artista che ha realizzato la coreografia di uno dei vincitori dell'Eurovision Song Contest con una danza moderna avanzata con la sua Bounce Streetdance Company. L'altro performer è stato un robot industriale alto due metri, del peso di 900 kg (2.000 libbre), prodotto dal pioniere della tecnologia digitale ABB.

Foto: Håkan Larsson


L’impegnativo duetto di Benke, impostato su una partitura originale, è il riflesso del ruolo in continua evoluzione dei robot, delle tecnologie di automazione e dell'intelligenza artificiale nella società. Il robot ABB IRB 6620 con cui si è esibito si trova in genere in strutture di produzione pesanti, come gli impianti automobilistici, dove esegue la saldatura a punti e complesse attività di assemblaggio in stretta collaborazione con i lavoratori impiegati negli stessi. È uno dei robot industriali più grandi, potenti e pesanti di ABB.

"La notte scorsa, Benke e ABB hanno presentato il futuro della collaborazione tra uomo e robot", ha dichiarato Sami Atiya, presidente della divisione Robotics & Motion di ABB. "Insieme, grazie a questa bella e potente performance, artisti e ingegneri hanno dimostrato fino a che punto è arrivata la tecnologia, dandoci un'idea delle cose interessanti che potrebbero realizzarsi nei prossimi tempi. Attraverso questa performance, possiamo immaginare un futuro di padronanza semplice e intuitiva su interazioni complesse e sensibili tra umani e robot."



Le performance del nuovo lavoro di Benke, che è stato accolto con forti recensioni dalla critica, continueranno al Kulturhuset Stadsteatern di Stoccolma, uno dei più grandi e importanti centri culturali del Nord Europa, fino al 30 novembre.

La natura mutevole dei robot collaborativi

Nel recente passato, robot come l’IRB 6620 sarebbero stati segregati dietro recinzioni protettive, con zone di separazione e muri, per impedire alle persone di avvicinarsi troppo mentre il robot lavorava da solo. Grazie a una nuova generazione di tecnologie di automazione e intelligenza artificiale, oggi le persone e i robot lavorano in sicurezza in stretta collaborazione e in spazi ravvicinati.

Foto: Håkan Larsson


L'ultimo software avanzato di ABB, utilizzato nelle fabbriche di tutto il mondo, aiuta a rendere possibile ciò consentendo a un robot collaborativo come l'IRB 6620 di ABB di essere a conoscenza di ciò che accade nell'area circostante e regolare i suoi movimenti con incredibile velocità per salvaguardare la sicurezza delle persone vicine. Il software, chiamato da ABB SafeMove2, sa in qualsiasi momento dove si trova il ballerino.

Benke e un piccolo team di ingegneri ABB, hanno lavorato insieme per programmare l'IRB 6620 per la performance. I robot collaborativi di ABB sono facili e veloci da programmare utilizzando ciò che è noto come "lead through programming" con il quale le persone guidano i robot attraverso l'intervallo di movimento richiesto e quindi registrano le azioni su un normale tablet intelligente. In passato, la programmazione di questo tipo di prestazioni avrebbe richiesto mesi per essere completata, oltre a necessitare di una formazione tecnica specializzata.

Erik Hellström


Erik Hellström, uno degli ingegneri che ha contribuito alla preparazione di questa performance, ha dichiarato: "Realizzare un lavoro di continuità con la musica è stato difficile ma, lavorando insieme a Benke, abbiamo fatto passi da gigante. È straordinario come l'IRB 6620 sembri davvero percepire sia la musica che il ballerino ".



La tecnica di programmazione utilizzata per questa performance è la stessa che ha reso possibile lo scorso anno per un altro popolare robot di ABB, il robot collaborativo a due bracci YuMi®, di imparare rapidamente i complessi e intricati movimenti necessari per condurre un'orchestra sinfonica per un'esibizione dal vivo in Italia con il famoso tenore Andrea Bocelli.

I robot collaborativi ABB non sono estranei alla scena pubblica. Oltre a dirigere un'orchestra, hanno anche supportato Lady Gaga ai Grammy Awards e nei concerti di Bon Jovi e deadmau5. Inoltre, hanno recentemente suonato il campanello d'apertura presso la borsa NASDAQ di New York City, risolto un cubo di Rubik di fronte a una platea di spettatori e aiutato un paziente con sclerosi multipla a giocare a scacchi .



Seguici su:


Seguici su TwitterCollegati a FacebookAbbonati a YouTubeGet LinkedIn

ABB Italia



Follow us on TwitterGet LinkedInConnect on FacebookSubscribe on YouTube

Gruppo ABB




      • Twitter
      • Facebook
      • LinkedIn
      • Weibo
      • Stampa
      • Email
    seitp202 e89dfbc274e94d3fc125830400417a3c